Posts contrassegnato dai tag ‘game’


Ruzzle è diventata una vera e propria mania. E’ il gioco del momento. Grandi e piccini nje sono appassionatissimi, giocandoci praticamente ovunque. Il gioco è infatti disponibile in tutte le  salse. Primo negli apple store, ma anche nel google play, è diventata l’app più scaricata del momento. Ma se volessi giocare a Ruzzle sul mio pc, magari tramite Facebook, come posso fare? Troviamo la risposta in questo bellissimo articolo, preso dal sito internet aranzulla.tecnologia.virgilio.it

 

(altro…)


Come migliorare la produzione aumentando allo stesso tempo lo stato di benessere dei propri dipendenti? Ci ha pensato Google, studiando un sistema assolutamente infallibile e originale. Qualche esempio? Se i dipendenti di Google vogliono discutere di qualcosa, lo si può fare sedendo in un carro di U3 o in una cabina. E nelle pause si può bere una tazza di caffè su un adorabile lastricato.

 Negli uffici di Google ogni camera è decorata e ogni piano ha il suo tema: traffico, sport, acqua. Senza dimenticare l’angolo dedicato al ping pong, o al golf o al biliardino. Allo stesso modo, è divertente guardare tutti gli uffici di Google.

(altro…)


Diablo III si sta sviluppando come il gioco di ruolo d’azione definitivo ed è il vero proseguimento della serie di Diablo. I giocatori potranno creare il proprio eroe scegliendolo tra le cinque razze distinte come il Barbaro o lo Stregone, ciascuno dotato di un assortimento di incantesimi e abilità. Mentre questi eroi si avventurano attraverso impostazioni varie e intense, dipanando una epica trama e impegnandosi in combattimenti con orde di mostri e boss impegnativi, essi avanzano in esperienza ed abilità procurandosi oggetti di incredibile potenza.

Diablo III

(altro…)


Si è svolta, dal 14 al 17 giugno, come ogni anno a Los Angeles, l’E3, acronimo che sta per Electronic Entertainment Expo.
Si tratta della più grande fiera dei videogiochi del mondo. Le maggiori case produttrici ne approfittano per mettere in mostra le ultime novità, mostrare anteprima e collaudare l’impatto sul pubblico di nuovi prodotti. I protagonisti i quest’ultima fiera, sono stati 3: la microsoft, la sony e la nintendo.  Parola d’ordine: innovazione. Hanno mostrato prodotti avveniristici… o no?

I dubbi arrivano nel momento in cui la sony mostra il suo nuovo prodotto… il move, disponibile in europa il 15 settembre. Si tratta di un controller wireless, in grado di riprodurre i movimenti effettuati dal player nel videogame.

Il sito www.hwupgrade.it, al riguardo, scrive:

PlayStation Move rileva i movimenti con precisione grazie a una serie di sensori di movimento, tra cui un giroscopio a 3 assi, un acceleratore a 3 assi e un sensore per il rilevamento dei campi magnetici terrestri, nonché una sfera colorata che si interfaccia con la telecamera PlayStation Eye. La periferica è dotata anche della funzionalità di vibrazione che consente di ricevere un feedback fisico e può registrare voce e immagini dei giocatori. Insieme all’unità centrale ci sarà il cosiddetto controller secondario. Questo è dotato di levetta analogica e tasti direzionali per consentire ai giocatori di controllare la scelta della direzione e gli spostamenti dei personaggi. Per gli altri dettagli tecnici e per le prime impressioni d’uso vi rimandiamo al seguente video, pubblicato nei giorni scorsi su TVTech.

La sony annuncia che il futuro sta per arrivare… peccato però che il futuro tanto annunciato… è già passato! Il move della sony sembra essere, infatti, una copia spudorata del remote controller della wii, già in commercio da diversi anni. Persino identico il sistema di vibrazione del controller. Parlano di un sistema di gioco rivoluzionario, ma sembra identico al modello già presentato dalla nintendo, uscito nel natale del 2007.  Ed allora dov’è tutta questa innovazione? La playstation ha creato il suo campo, trovando nella grafica accurata la sua migliore alleata. Perchè ora vuole spostarsi sulla giocabilità? Semplicemente perchè, grazie a questa caratteristica, la nintendo, con la consolle wii, ha spodestato la sony dal suo trono, arrivando a superarla nelle vendite. Quest’ultima ha deciso bene, quindi, di prendere l’elemento di maggior successo della nintendo, di scopiazzarlo, e di spacciarlo per una sua geniale invenzione. Con una specie di pallina colorata sulla punta. A cosa serve? Senza, non si potrebbe giocare al buio!

Senza parole…